softairgun dal 2003 -STIAMO AGGIORNANDO IL SITO CON NUOVI PRODOTTI-
search

Revolver Colt Army Navy 1851 singola azione Gold

49,18 €

Revolver Colt Army Navy 1851

Guanciole in legno

Lunghezza 35 cm. - 39.81083-L

Modello Inerte da esposizione, bellissima riproduzione a singola azione, fedele all'originale.

Quantità
Disponibile

account_circleInvia ad un amico
Revolver Colt Army Navy 1851 singola azione Gold

Revolver Colt Army Navy 1851 singola azione Gold

Revolver Colt Army Navy 1851

Guanciole in legno

Lunghezza 35 cm. - 39.81083-L

Modello Inerte da esposizione, bellissima riproduzione a singola azione, fedele all'originale.

accetto politica sulla riservatezza regole  

help_outlineAsk about product
Revolver Colt Army Navy 1851 singola azione Gold

Revolver Colt Army Navy 1851 singola azione Gold

accetto politica sulla riservatezza regole  

 

Politica di consegna

Questa pistola è una delle più tipiche della produzione della Casa statunitense attuata mentre l’inventore Samuel Colt era ancora in vita. È un revolver ad avancarica del tamburo ed a telaio aperto superiormente. La canna (a sezione ottagonale) è trattenuta in posizione da un traversino passante che impegna una opportuna sede ricavata sotto la canna stessa ed il perno centrale (su cui ruota il tamburo) in essa inserito. Lo smontaggio “da campagna” è quindi estremamente facile e non richiede l’uso di attrezzi: è sufficiente far slittare sulla sinistra il traversino (che rimane solidale alla canna perché trattenuto da una molla) e sfilare la canna in avanti. Si può allora togliere anche il tamburo e l’arma risulta così divisa in tre parti, facilmente pulibili. Essendo un revolver progettato per l’uso con la polvere nera ha infatti necessità di essere frequentemente pulito, date le tracce (fecce) da questa lasciate nell’arma dopo solo qualche decina di colpi. Il caricamento avviene versando la polvere in ogni singola camera di scoppio, poi calcandovi sopra la pallottola ed infine posizionando sui luminelli le capsule a percussione. Le pallottole (sferiche o ogivali), in piombo, devono essere forzate nel tamburo. Ciò può essere fatto facilmente grazie ad una leva posta sotto la canna, che permette di inserire il proiettile trafilandolo e rendendolo perfettamente adatto al calibro dell'arma. Il meccanismo è ad azione singola ovvero si deve alzare il cane per fare fuoco. Quest'ultimo ha due posizioni di fermo (o monte): la prima è di sicura e permette anche la libera rotazione del tamburo per il caricamento e la seconda è quella di sparo. In quest’ultima il tamburo è tenuto in posizione da un nottolino sporgente dal telaio per assicurare l’allineamento della camera di scoppio con la canna.

3901083-L
chat Commenti (0)